iCrew

Music Pills – 1° Fiera Europea della Musica (F.E.M.) al Salone del Libro 2017 di Torino

Cari iCrewers, come vi avevamo promesso, oggi parliamo di un importante evento…

la 1° Fiera Europea della Musica (F.E.M.)

che si svolgerà in concomitanza e all’interno, come evento nell’evento, del 30° salone Internazionale del Libro di Torino, dal 18 al 22 maggio 2017.

salone del libro

500 mq nel Padiglione 1 del Salone Internazionale del Libro di Torino interamente destinati ad ospitare la F.E.M.: un vero e proprio music store in cui i visitatori possono trovare classici e rarità tra dischi, spartiti, dvd e gadget che vanno dal jazz al blues, dal rock all’hip-hop, passando per il folk e la musica classica.

Grande spazio trovano le aziende nazionali e internazionali leader del settore, tra cui Sony, Universal, Warner, Sugar, Egea, Artist First nonché la Nuova Imaie, l’Istituto per la Tutela dei Diritti degli Artisti, Interpreti ed Esecutori.

Padrino di questo debutto della kermesse è Gegè Telesforo: polistrumentista, compositore, conduttore e autore di programmi radiofonici e televisivi, che vestirà i panni del “padrone di casa” durante i cinque giorni della Fiera.

gege telesforo
Gegè Telesforo

Come? Intervistando e presentando artisti, musicisti, cantautori e gruppi all’interno dell’apposito auditorium insonorizzato Music’n’Books: uno spazio di 80 posti in cui si svolgeranno presentazioni di libri e dischi, oltre a dibattiti e confronti sul diritto d’autore e sul rapporto tra musica e letteratura.

Il programma e gli ospiti

Tra gli appuntamenti in programma: giovedì 18 maggio la cantante catanese di casa a Torino Levante presenta il suo esordio letterario Se non ti vedo non esisti (Rizzoli); il gruppo torinese I Miriam regalano in anteprima al pubblico del Salone il singolo “Plutone” tratto dal nuovo album Questo è Pop (Egea Music) con la partecipazione inedita di Alice, una delle voci più raffinate del panorama musicale italiano e storica partner artistica di Franco Battiato.

Venerdì 19 maggio Vasco, Fabrizio e i Beatles spiegati a mio figlio è il titolo dell’incontro a partire dalla presentazione del libro di Paolo Giordano e Marcello Giannotti sulla musica come esempio di incomunicabilità tra generazioni differenti.

Il medesimo giorno, a quindici anni dalla uscita ufficiale su CD del lavoro dei Perturbazione, esce per la prima volta in vinile il loro album In circolo”, a celebrarlo anche una monografia di Letizia Bognanni che racconta la storia e la poetica di un classico che ha ridefinito la direzione del pop italiano.

Ancora venerdì, Fabio Concato sarà in dialogo con Gegè Telesforo per parlare dei suoi 40 anni di musica, scritta e cantata sempre con lo stesso amore e lo stesso piacere.

Sabato 20 è in programma la presentazione dell’ultimo lavoro dei GnuQuartet, che condensa dieci anni di vibranti esperienze musicali in un materiale originale e potente: dalla PFM ai Negramaro, da Niccolò Fabi agli Afterhours passando per Rachel Flowers, Cecilia Chailly e Shunga Jung, le collaborazioni dei GnuQuartet hanno arricchito la tavolozza sonora del gruppo rompendo confini stereotipati.

Fight for freedom è il titolo della presentazione del progetto discografico, colonna sonora del film di Emanuela Audisio Da Clay ad Alì: la metamorfosi di Remo Anzovino e Roy Paci dedicato a Muhammad Alì, simbolo della libertà di espressione.

Sempre sabato 20 l’interessante commistione di note e graphic novel è al centro dell’incontro La musica a fumetti, a partire dal libro Janis Joplin di Giulia Argnani (Edizioni BD) in dialogo con Maurizio Blatto.

Sempre sabato arriverà al Salone Paolo Conte per la presentazione del libro di Massimo Pitzianti dedicato alla storia della fisarmonica.

Domenica 21 maggio il tributo a Gianmaria Testa è in compagnia di Paola Farinetti e Gabriele Ferraris che, a un anno dalla scomparsa del cantautore, ne presentano l’Opera Omnia ripercorrendone poesia e musica.

Sempre domenica Laura Abele, in arte L’Aura, che ha all’attivo una ricca discografia, due presenze al Festival di Sanremo, presenta il suo nuovo disco In nome dell’Amore con il giornalista musicale Marco Mangiarotti.

L'aura
L’Aura

Ascoltiamo “Eclissi del cuore” che L’Aura cantò con Nek qualche anno fa

nella performance di icrew_76Mara:

Ascoltala qui


All’interno della F.E.M., note e parole entrano poi in dialogo e si fondono assieme grazie a esibizioni e interventi di musicisti e altri artisti: tra gli ospiti che hanno confermato la partecipazione Don Backy, Sergio Cammariere, Oscar Di Montigny, Luzzato Fegiz con Alberto Roveroni, Claudio Fava, Pino Strabioli, Piera Degli Esposti, Yuri Garret, Federico Sirianni con Gianluca Favetto, Matteo Castellano, Jack Sapienza, Ada Montellanico, Dik Dik ed infine Eddie, il personaggio di fantasia che gli Iron Maiden hanno fatto diventare il loro simbolo distintivo in tutto il mondo.

E dopo le 20… tutti al Note-Book!

Spente le luci della Fiera, dopo le 20, la musica sarà protagonista anche delle notti torinesi con un nutrito calendario di concerti, che confluiranno nella programmazione del Salone Off e che si terranno nel nuovo quartier generale dell’intrattenimento: il Note-Book, un’area appositamente concepita all’interno della piazza pubblica dell’Ex Incet di via Cigna, 96, esempio di archeologia industriale restituito alla comunità nella prima periferia torinese.

L’area per l’occasione sarà raggiungibile da Porta Susa e Porta Nuova con navette gratuite (A/R dalle ore 20.00 alle ore 02,00) di Bus Company messe a disposizione da Salone del Libro e Comune di Torino.

A inaugurare la cinque giorni di musica, mercoledì 17 maggio alle ore 24 salgono sul palco i 2ManyDjs, per un live di contaminazioni musicali, realizzato in collaborazione con TOdays Festival.

2ManyDjs
2ManyDjs

Giovedì 18 alle 22 protagonisti i duo di produttori torinesi The Sweet Life Society con la partecipazione di Valeria Bonalumi per una sera in cui i grandi classici vengono remigati in chiave contemporanea.

Venerdì 19 alle 21 il concerto di Gegè Telesforo a cui segue, alle ore 23 la performance di Bombino dove blues, rock e chitarra elettrica si fondono con le sonorità tipiche dell’Africa subsahariana. Alle 24.30 è la volta di Ninos Du Brasil, il duo composto da Nico Vascellari e Nicolò Fortuni, una miscela audace e improbabile di rumore elettronico, batucada e samba.

Blues per cuori fuorilegge è lo spettacolo di e con Massimo Carlotto (voce narrante) e con Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti etnici), Francesco Garolfi (voce, chitarra, armonica a bocca) in programma sabato 20 alle 20.45, mentre alle 22 GnuQuartet presentano il loro ultimo disco Untitled.

La serata prosegue alle 23.15 con Velvet: il grande tributo musicale che Max Casacci e numerose star della scena musicale italiane dedicano al celebre gruppo statunitense. A conclusione, alle ore 01.30, il dj-set di Laurel Halo, considerata la paladina della nuova elettro-psichedelia.

fonte

Che ve ne pare?

Qualcuno di voi ci parteciperà?

 

Tata

Trentenne, divoratrice di libri, adoro perdermi tra le pagine di un libro: volare con l'immaginazione e regalarmi la possibilità di vivere in altri spazi e altri tempi. Mi piace ascoltare musica e, unendo queste due passioni, condividerò con voi le emozioni e le note tra le righe che mi susciteranno i romanzi che leggerò e di cui vi parlerò nelle rubriche iCrew della categoria "Libri".

  • Roberto Avolio

    Adoro!! Un evento imperdibile!! Io purtroppo non riesco a partecipare perché Torino al momento è un po’ troppo lontano e con il lavoro sarebbe difficile organizzarmi ma sicuramente mi terrò aggiornato ?❤️

    • Tata

      Anche per me troppo fuori mano :'(